Tutti i costumi dell’Uomo Ragno (1ª puntata)

Andiamo a vedere quanti costumi ha indossato Spiderman in oltre cinquant’anni di storie.

Il primo costume indossato da Peter Parker è quello realizzato da Steve Dickto nel 1962. Si contraddistingue per la parte rossa della parte superiore del busto e degli stivali invasa dalle ragnatele (con un ragno in mezzo al petto) e la parte blu notte che copre il resto del corpo. Sotto le ascelle spunta la ragnatela e la maschera ha le due enormi lenti che coprono gli occhi.

1.jpg

La successiva evoluzione del costume avviene per mano di John Romita Senior nel 1966. La differenza maggiore apportata è l’eliminazione o quasi della ragnatela sotto le ascelle (che si sa è antiestetica), oltre al passaggio dal blu notte a un blu più chiaro.

2.png

Nel 1984, durante le Secret Wars, Spidey si vede il costume ridotto a poltiglia e allora ottiene una nuova divisa che si rivela in seguito un simbionte (che darà vita poi a uno dei maggiori avversari dell’Uomo Ragno: Venom). Comunque il costume nero resta il più affascinante tra i costumi alternativi di Spiderman.

3.jpg

Nel 1989 Peter ha a che fare con la Forza Enigma, che oltre a donargli enormi poteri lo veste di un nuovo costume fin troppo elaborato: quello di Captain Universe.

4.jpg

Quando arriva Todd McFarlane a disegnare gli albi dell’Uomo Ragno, il suo costume viene estremizzato, così come le sue pose plastiche. Gli occhi diventano enormi e la ragnatela assume una dimensione maggiore.

5.jpg

Probabilmente il costume dal design più bello è quello dell’Uomo Ragno del futuro, precisamente dell’Universo 2099. Il suo proprietario e Spiderman alternativo è Miguel O’Hara.

6.jpg

Nel 1993 per la prima volta Spiderman dovette rifarsi il look per difendersi da un gruppo di nemici particolarmente aggressivi e costruì la sua prima armatura.

7

La saga del clone di metà anni 90 resta una delle più ingarbugliate e discusse dell’intera storia editoriale del Ragno. Ben Reilly era un clone di Peter Parker e ne condivideva anche i poteri. Per un pò New York ebbe oltre a Spiderman anche Scarlet Spider, dall’abbigliamento molto più casual.

8.jpg

Nel 1996 la Marvel decise di affidare il costume dell’Uomo Ragno proprio a Ben Reilly, che apportò alcuni cambiamenti estetici e aumentò notevolmente le dimensioni del simbolo del ragno. Comunque la cosa non durò a lungo e Peter tornò a interpretare il tessiragnatele come sempre.

9.jpg

Nel 2000 nasce l’Universo Ultimate e i maggiori personaggi della Marvel vengono ridefiniti e rinnovati. Anche Spiderman subisce questa sorte, così come il suo costume, che mescola la storica uniforme disegnata da Romita padre alle varie innovazioni stilistiche apportate negli anni.

10.jpg

Nel 2002 è poi la volta del primo film di Sam Raimi, che porta sullo schermo anche una versione del costume con tanto di lenti a specchio.

11.jpg

Una nuova armatura debutta nel 2006 ed è una creazione di Tony Stark. La Iron Spider, oltre ai molti gadget che donano un notevole upgrade alle capacità in battaglia dell’Uomo Ragno, si fa notare soprattutto per le zampe da ragno che spuntano dalla schiena.

12.jpg

Nel 2007 si conclude la prima trilogia cinematografica di Spiderman. Se nel secondo film della serie non erano stati apportati evidenti cambiamenti al costume, nel terzo film debutta il costume nero, che a differenza dell’originale cartaceo non ha il ragno bianco sul petto.

13.jpgContinua

14 thoughts on “Tutti i costumi dell’Uomo Ragno (1ª puntata)

  1. Ho sempre adorato il costume del Ragno Rosso (o Scarlet Spider che dir si voglia). La parte azzurra del costume tutta sbrindellata, il ragno disegnato in obliquo, il cappuccio che ogni tanto faceva capolino sulla testa di Ben… tutto dava l’idea di un eroe urban e underground, e per me che adoro quel mondo da sempre era davvero il massimo.
    Tra l’altro la Marvel ha appena riaperto la serie regolare del Ragno Rosso, in un’operazione di revival generale che ha portato anche al ricongiungimento tra Venom ed Eddie Brock e alla rinascita di Generation X. In pratica la Marvel ha ripescato tutto il meglio del fumetto anni 90: una mossa rischiosa (molti lettori lo considerano il decennio peggiore di sempre), ma io la approvo in pieno, perché ho iniziato a leggere fumetti proprio in quel periodo.
    Comunque Ben Reilly non è stato reintrodotto benissimo nell’universo Marvel, perché il personaggio è stato pesantemente snaturato. Ma un Ragno Rosso snaturato è sempre meglio di nessun Ragno Rosso. 🙂

    Mi piace

    1. Ben Reilly e tutta la storia del clone, nonostante l’idea interessante, fu gestita in maniera disordinata e caotica e alla fine fu messa da parte e quasi cancellata dalla continuity. A me all’epoca intrigò e, come dici tu, il Ragno Rosso fu una piacevole novità anche per il costume molto casual.

      Mi piace

      1. Era inevitabile che la saga del clone finisse per diventare caotica: all’epoca Spidey aveva una decina di serie regolari, ciascuna scritta da un autore diverso, e quando metti una decina di teste a lavorare su un unico progetto senza coordinarle adeguatamente è chiaro che viene fuori un disastro.
        Comunque io trovo che l’Uomo Ragno sia illeggibile ormai da anni. Provo abbastanza regolarmente a sfogliare i suoi fumetti per vedere se è tornato ad essere almeno passabile ma niente, ogni volta mi dà l’idea di essere diventato spazzatura allo stato puro.
        Nota a margine: sai che con questo post e i successivi farai il boom di visualizzazioni, vero? Perché Spidey sarà pure diventato un cesso, ma continua ad avere una popolarità assurda! 🙂

        Mi piace

      2. Grazie X l’augurio😉. Comunque spiderman è tristemente caduto in disgrazia da molto tempo e ormai sembra finito in una triste spirale che lo ha reso banale e poco interessante.

        Liked by 1 persona

  2. Quello di Spidey è uno di quei costumi da essere così iconici che non verrà mai cambiato veramente. Ogni nuovo costume è destinato ad avere vita breve 😀

    Al di là della iconicità comunque il ragno ha avuto delle belle variazioni. Tralasciando il costume nero [iconico anche quello a modo suo] quello della serie 2099 è fighissimo. Bello anche il costume usato in Civil War [il giallo/oro stanno bene insieme, c’è poco da fare XD].
    Poi c’è quello corazzato che non mi fa impazzire, ma che da piccolo mi incuriosiva molto [i fumetti da piccolo non li leggevo, ma ricordo che c’era una marca di biscotti che per un periodo dava in regalo delle miniature di Spider-man ispirate alla serie animata e tra quelle c’era lo spidey corazzato che ho sempre voluto avere ma che non ho mai trovato come sorpresa XD].

    Mi piace

      1. Verissimo! E pure i fan avevano apprezzato il cambio di outfit [infatti c’è chi tutt’ora lo preferisce così]. Però il costume nero si porta dietro storie importanti per il personaggio, probabilmente è anche questo che fa la differenza da un cambio d’abito qualsiasi come la corazzata o quella di Capitan Universe.
        Per di più dal costume nero è nato anche uno dei più amati villain/anti-eroi della Marvel 😀

        Mi piace

      2. Venom nasce proprio per poter riutilizzare il costume nero, che aveva ricevuto un’ottima accoglienza tra i fans. Inoltre quando dietro al cambio di costume c’è una storia significativa e coerente, allora si accetta meglio il rinnovamento estetico del personaggio. Non sempre è così e spesso si buttano là costumi sgargianti e anche brutti (Capitan Universo per fare i nomi), che durano lo spazio di qualche numero e poi vengono dimenticati in fretta, senza lasciare nulla nella storia del personaggio.

        Mi piace

      1. Oggi, se riesco, faccio un post sui simbionti alieni della Marvel…in primis Venom! Eh eh!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...