Altre dieci copertine brutte: l’agghiacciante 47ª puntata.

Altre dieci copertine brutte: l’agghiacciante 47ª puntata.

14/08/2018 5 Di Luca Divelti

Per tutti coloro che le chiedono, per tutti quelli che non possono farne a meno e anche per chi non ne vuole sapere a prescindere, ecco altre dieci copertine brutte! Che altrimenti Heino chi lo sente… 

Partiamo subito con le nostre altre dieci copertine brutte e proprio con il nostro rocker preferito e i suoi occhialoni d’ordinanza: ecco un Heino intenso come mai prima d’ora per una cover dai toni rarefatti e intimista.

altre dieci copertine brutte

Se Heino stavolta sembra tirarsela un pò più del solito, atteggiandosi a Bob Dylan, Miodrag Petrovic (in arte Ckalja) si rifà a quel monello senza età di Angus Young degli AC/DC e prova a garantirsi un posto al sole delle classifiche.

altre dieci copertine brutte

Anche i coreani UV hanno la stessa intenzione e provano a invadere il mercato occidentale grazie al monumentale lavoro del loro hair stylist.

altre dieci copertine brutte

Proprio come i Thompson Twins.

altre dieci copertine brutte

I Larz Kristers, invece, vogliono conquistare fan ammiccando dalla loro copertina e facendo i simpaticoni.

altre dieci copertine brutte

E non pensate che sia facile: questi dovrebbero avere le stesse intenzioni. In teoria.

altre dieci copertine brutte

Quei marpioni dei Rokes la buttano sul qualunquismo e tentano di intenerire il pubblico femminile mostrando un ciuccio.

altre dieci copertine brutte

Claudja Barry decide di puntare su una cover in cui tra lei semi nuda, cerchi di fuoco, ammenicoli strani e paesaggi spaziali non manca praticamente nulla. Anche se la tartaruga è piuttosto destabilizzante…

altre dieci copertine brutte

Kenny Loggins non si fa impressionare e rilancia con una copertina misticheggiante.

altre dieci copertine brutte

Ma tra tutti vince a mani basse Sabrina Salerno, grazie a ben altri argomenti.

altre dieci copertine brutte

sa leggere lo spartito, che avete capito?