Dieci attori che sono quasi morti sul set di un film

Dieci attori che sono quasi morti sul set di un film

28/11/2018 4 Di Luca Divelti

Recitare non è una passeggiata: ecco dieci attori che sono quasi morti sul set.

La triste storia di Brandon Lee e della sua tragica morte sul set del Corvo sarebbe potuta capitare molte altre volte.

Di seguito l’elenco di dieci attori che sono quasi morti sul set di un film che stavano girando e che si sono salvati spesso per il rotto della cuffia.

Halle Berry 

Ne La morte può attendere (mai titolo più adatto) l’attrice ha rischiato di morire durante le riprese.

I film della saga di James Bond sono pieni di scene pericolose, ma quella girata dalla Berry con Pierce Brosnan non sembrava particolarmente temibile.

Mentre era impegnata sul set durante un momento d’intimità tra i personaggi, Halle Berry ha rischiato di soffocare dopo aver mangiato della frutta.

Per sua fortuna il repentino intervento di Brosnan (che le ha applicato la manovra di Heimlich) ha evitato che l’incidente diventasse qualcosa di più serio.

“dove eravamo rimasti?”

Jackie Chan

Un attore abituato alle acrobazie come Jackie Chan non poteva non aver rischiato almeno una volta la pelle.

Tra i dieci attori che sono quasi morti sul set è uno di quelli che ci è andato più vicino e più volte, anche per il continuo rifiuto di controfigure.

Durante le riprese di Police Story, però, le cose sono andate peggio di altre volte e il povero Jackie si è ritrovato alla fine di una scena con il bacino rotto, danni alla settima e ottava vertebra dorsale e ustioni di terzo grado alle mani.

Dieci attori che sono quasi morti sul set

Uma Thurman

Durante la fine delle riprese di Kill Bill 2 Uma Thurman ha avuto un brutto incidente con un’auto.

L’attrice fu invitata da Quentin Tarantino a girare la scena senza controfigura, ma il percorso dissestato e la velocità del mezzo causarono lo schianto contro una palma.

La Thurman si fece molto male nell’occasione e il rapporto tra lei e il regista s’incrinò proprio dopo questo sfortunato evento.

Diane Kruger

Un’altra attrice ha rischiato la vita sul set di un film di Quentin Tarantino.

Durante le riprese di Bastardi senza gloria  il regista voleva che la scena dello strangolamento di Diane Kruger fosse più realistica possibile e decise di occuparsene personalmente.

Le mani che afferrano la Kruger nel film sono infatti dello stesso Tarantino, che strinse più a lungo del dovuto la gola dell’attrice, causandole la perdita di conoscenza e una bella paura.

dieci attori che sono quasi morti

Michael J. Fox

Un altro attore che ha rischiato l’asfissia è Michael J. Fox.

Il protagonista di Ritorno al futuro ha raccontato nella sua autobiografia di essersi quasi impiccato da solo.

Nel terzo capitolo della saga ha deciso di girare la scena dell’impiccagione di Marty senza nessun oggetto che gli sorreggesse le gambe, convinto di dare un tocco più realistico alla sua recitazione.

Peccato che i tempi si siano dilatati un pò troppo, con conseguente perdita di conoscenza di Fox e tanto spavento.

dieci attori che sono quasi morti

Isla Fischer

Isla Fischer ha rischiato di affogare durante una scena di Now You See Me.

L’attrice era impegnata in una scena dentro un serbatoio pieno d’acqua da cui il suo personaggio doveva fuggire.

La Fischer però s’impigliò in una catena e per circa tre minuti rischiò di annegare, fino a che i membri della troupe riuscirono a tirarla fuori.

Dieci attori che sono quasi morti sul set

Sylvester Stallone

Anche Sly ha rischiato la vita sul set e precisamente durante Rocky IV.

Stallone fu costretto a un ricovero ospedaliero in terapia intensiva dopo una scena con Dolph Lundgren.

La raffica di colpi ricevuti fece sbattere il cuore di Sly contro lo sterno, provocando il rigonfiamento e il rallentamento progressivo dei battiti del muscolo cardiaco.

Grazie a  un pronto intervento, Stallone alla fine se la cavò con otto giorni di terapia intensiva.

dieci attori che sono quasi morti

più o meno

Margaret Hamilton

L’interprete della Strega dell’Ovest de Il Mago di Oz rimase quasi uccisa durante  la scena in cui il suo personaggio spariva in una nuvola di fumo.

Il suo pesante trucco a base di petrolio si dimostrò particolarmente sensibile alle scintille provocate sul set, causandole gravi ustioni al viso e alle mani.

dieci attori che sono quasi morti

Il veloce intervento della troupe e qualche settimana di ospedale permisero all’attrice di uscirne senza troppe conseguenze.

Tom Hanks

Durante le riprese di Castaway Tom Hanks si ferì a un ginocchio e in un paio di giorni si ritrovò con la gamba gonfia e dolente.

Le riprese vennero sospese e l’attore passò ore da incubo, con un andirivieni di medici in preda al panico.

Lo staff medico decise alla fine di trasferire l’attore in una struttura sanitaria lontano dall’isola di Castaway, in cui ripulire l’arto infettato, salvandogli la vita.

Infatti, come ricorderà anni dopo lo stesso Hanks, se non ci fosse stato un intervenuto d’urgenza l’infezione lo avrebbe sicuramente ucciso in pochi giorni.

dieci attori che sono quasi morti

Martin Sheen

Una delle produzioni più difficili di sempre come Apocalypse Now non poteva non annoverare un incidente quasi mortale.

Protagonista fu Martin Sheen, che a soli trentasei anni fu colpito da un attacco di cuore nel bel mezzo della giungla.

In quel periodo l’attore viveva uno dei suoi momenti più bui e abusava di alcolici e droga, con conseguenze nefaste per il suo organismo.

dieci attori che sono quasi morti

Per sua fortuna, la troupe lo salvò mentre stava rantolando e fino a che non si riprese dall’infarto il suo posto venne preso da una controfigura.

 

I Social