Dieci copertine brutte (18ª puntata)

Per chi ne avesse sentito la mancanza, torna l’appuntamento con le copertine più brutte del mondo (e forse oltre).

Ci eravamo lasciarti la scorsa settimana con tanti fustacchioni da piazzare (su donne, che non staranno per sempre sulla piazza!), mentre oggi iniziamo con il fascino irresistibile di questo bell’uomo qui sotto, che se la spassa al mare con due affabili signorine.

1

André Hazes, invece, si annoia e avrebbe proprio bisogno di evadere un pò…

andrehazes
Eenzame Kerst

Gli Archers e le loro tutine passeggiano su una passerella futuristica. Oppure vogliono solo farla finita dopo essersi specchiati…

archers
All Systems Are Go

Qui sotto abbiamo David Atwood appoggiato a un albero, che vuole fare amicizia. Vedete un po’ voi, io passo.

atwood
Let’s Be Friends

Dall’altra parte dell’albero c’è quella sagoma di Denny Barberio, che si mostra soddisfattissimo della sua migliore performance della vita. Non ci fate troppo caso, di solito è l’anima di tutti i funerali.

dennybarberio
The Best Performance Of My Life

A proposito, riecco Orion, che torna direttamente dopo che lo avevano già messo nella bara.

orion-reborn-coffin
Reborn

Heino, che  per una volta non è venuto malissimo, aspetta Denny Barberio e David Atwood ai piedi della collina per andare a rimorchiare. Secondo me Denny verrà lasciato a piedi.

heino54
La kanzonen del solen

Mike Kruger è tutto soddisfatto dopo aver ritrovato le chiavi dell’auto che aveva perso la scorsa puntata (ormai questa rubrica è diventata una soap opera).

mike kruger3
Play Mike

Vogliamo o no dare una mano agli Hugger?

hugger
Hugger

E poi, visto che la gente quando si pubblica qualcosa sui social con gli animali non sa resistere, ecco un bel gattino.

organoromantico
Organo romantico

Published by

Luca Divelti

Scrivo di musica, film, sport, fumetti e di tante cose ritenute a volte inutili, che però riempiono la vita e aiutano a vivere meglio. Se è così, forse tanto inutili non saranno...

21 thoughts on “Dieci copertine brutte (18ª puntata)

  1. Buongiorno Signor Rock’n’roll, mi scusi l’invadenza e l’interferenza. Potrebbe cortesemente sottolineare che Heino è già diversamente libero? Non posso dire altro, ci sentiamo in segreto .
    Bel gatto!

  2. Notato che sullo sfondo degli Archers c’è un razzo in rampa di lancio? C’è sicuramente una metafora che mi sfugge, e non ho intenzione di acciuffare.

      1. Come giustamente sai quando inizi a guardarle. Colpa nostra se abbiamo iniziato #assuefazione

  3. Una rubrica che genera assuefazione. Stavo riflettendo sui cocci dei cuori infranti che André Hazes avrà lasciato sul cammino della sua carriera.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.