Dieci copertine brutte (21ª puntata)

Datemi una copertina e vi devasterò la vista!

C’è confusione nell’aria: saranno le ferie che si avvicinano o i disturbi mentali che si accumulano nel tempo, però a volte qualche rotella può uscire dai binari a causa dello stress. Non perché c’entrino qualcosa, ma ecco a voi i Brainstorm (un nome, un perché).

brainstorm
Smile A While

Per la rubrica dei cuori solitari proponiamo alle gentili signorine interessate John Kincade, che non smetterà di importunarvi nei vostri incubi fino a che non vi sarete fatte baciare.

kincade
Till I Kissed You

Ruth McKenny è uno che va subito al sodo, anche se non disdegna di suonarvi qualcosa prima.

ruth
I’m So Hot And I Need You

Lino Texeira, invece, è un pò suonato di suo.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Lino Texeira

Paddy Roberts, dopo molte delusioni d’amore, ha deciso di dedicarsi completamente al suo cagnolino.

paddy
Songs For Gay Dogs

I Panna Fredda, per chi volesse raffreddare gli ormoni in questi giorni di calura.

pannafredda
Una luce accesa troverai

Heino, intanto, se n’è andato a Casablanca…

heino78
Suonala ancoren Heino

Kjell Kraghe, nonostante abbia trovato l’acqua alta sulla spiaggia, non ha resistito alla tentazione del bagnetto.

kjell
Vind I Seglen

Volete per caso ascoltare dello Yodel? In hi-fi?

yodeling
Yodeling In Hi-Fi

Oppure vi andrebbe un po’ di Wagner?

wagner
Die Walkure

No so perché, ma io preferisco Wagner…

Published by

Luca Divelti

Scrivo di musica, film, sport, fumetti e di tante cose ritenute a volte inutili, che però riempiono la vita e aiutano a vivere meglio. Se è così, forse tanto inutili non saranno...

33 thoughts on “Dieci copertine brutte (21ª puntata)

  1. Citando Wagner…. ricorda Metal Box dei P. I. L. ……

    L’incipit è vero mi hai devastato! Non so davvero ma è stato un crescendo.

  2. Ruth McKenny, quando dice Ho bisogno di te, non si rivolge a una ragazza, ma alla torta preparata dalla nonna, che gli ha comprato anche la chitarra e il completino. Ma io vorrei sentire Pie In The Sky di John Kincade, che racconta di un’altra torta, volata in cielo per sfuggire alle fauci di McKenny.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.