Dieci copertine brutte (2ª puntata)

Attenzione: gente nuda e inutilmente ammiccante all’interno!

Riprendiamo la rubrica sulle dieci copertine brutte e cerchiamo anche di farci una ragione dell’involontaria (glielo auguro) desolante tristezza non percepita dagli autori.

janot
Expose Yourself To Cajun Music

Il signor Johnny Janot ritiene che la qualità della sua musica sia direttamente proporzionale a quella di sue ben altre protuberanze (che ci tiene particolarmente a mostrare). Su, non fate gli schizzinosi!

patcooper
Spaghetti Sauce & Other Delights (non toccherò più un piatto di pasta)

A proposito di gente ammiccante, che ne pensate di Pat Cooper e della sua insana passione per gli spaghetti?

predator
Easy Prey

Predator, con la sua magliettina strappata e la calzamaglia sul viso (e basterebbero solo queste due cose per metterlo in questa rubrica), si appresta a saltare addosso a una che sta ferma come un stoccafisso in attesa proprio di un povero guardone sfigato e divorato dalle tarme.

tesura
Fruko Y Sus Tesos

I Tesura, questi due energumeni poco raccomandabili, sembrano effettivamente due energumeni poco raccomandabili, con uno dei due che ha anche una pistola al collo.

heino
Un bell’uomo.

Per rifarci gli occhi (ehm), per fortuna c’é Heino e i suoi barboncini. Sicuramente meno minacciosi del cane dei Tesura.

herbiemann
Push Push

Herbie Mann. A proposito di rifarsi gli occhi.

jim_post
I Love My Life (e anche i baffi)

Jim Post. A proposito della doccia.

carlos
Bagnetto e salsicciotti

Carlos. A proposito del bagnetto.

luke-in-the-nude-album
In The Nude

Luke. A proposito dell’orgia.

wasnatch_front_to_back
Front To Back (senza parole)

I Wasnatch. A proposito di musica da camera.

Alla prossima puntata!

 

 

 

Published by

Luca Divelti

Appassionato di musica, film, sport, fumetti e di tante cose ritenute a volte inutili, che però riempiono la vita e aiutano a vivere meglio. Se è così, forse tanto inutili non saranno...

5 thoughts on “Dieci copertine brutte (2ª puntata)

  1. bellissima questa tua ricerca; certe copertine nella loro bruttezza risultano oltremodo piacevoli per come riescano a far sorridere. L’ultima poi 🙂 🙂 🙂

Rispondi