Il difficile rapporto tra i supereroi e il lavoro

Il difficile rapporto tra i supereroi e il lavoro

01/05/2017 28 Di Luca Divelti

Il rapporto tra i supereroi e il lavoro è piuttosto particolare, visto che raramente vengono retribuiti per la loro attività e devono comunque pagarsi costumi, mantelli e attrezzatura varia.

L’illustratore Chow Hon Lam (trovate tutte le sue opere sulla sua pagina di Behance) ha immaginato quali potrebbero essere gli impieghi part-time dei supereroi, basandosi sulle loro capacità. Alcuni sono davvero spassosi.

Iniziamo con alcuni dei personaggi più celebri del Marvel Universe, come Iron Man, Capitan America, Thor, Spiderman, Ant Man e Hulk.

supereroi e il lavoro supereroi e il lavoro supereroi e il lavoro

supereroi e il lavoro

supereroi e il lavoro

supereroi e il lavoro

Il richiamo dei verdoni rende Hulk un imprenditore provetto, facendogli assumere la Cosa e la Bestia.

supereroi e il lavoro

Mentre i restanti Fantastici Quattro si danno da fare come possono.supereroi e il lavoro supereroi e il lavoro supereroi e il lavoro

E’ poi la volta degli X-Men.

supereroi e il lavoro supereroi e il lavoro supereroi e il lavoro supereroi e il lavoro supereroi e il lavoro supereroi e il lavoro

E di quello psicopatico di Deadpool.

supereroi e il lavoro

Invece il povero Ghost è costretto ad arraffare come può qualche spicciolo.

supereroi e il lavoro

Ma anche i supereroi della Dc Comics sono costretti a sbarcare il lunario in qualche modo.

supereroi e il lavoro supereroi e il lavoro supereroi e il lavoro supereroi e il lavoro supereroi e il lavoro

Batman, invece, sembra non averne bisogno.

supereroi e il lavoro

Cosa che non si può dire di Catwoman.

supereroi e il lavoro

Ma anche cattivoni come Loki e il Joker deve adattarsi al lavoro.

supereroi e il lavoro supereroi e il lavoro

Chiudiamo con il mio preferito della serie: il Punitore.

supereroi e il lavoro

 

 

I Social