Dieci copertine brutte: la devastante 48ª puntata

Tornano le Dieci copertine brutte, la rubrica che ti riconcilia con il lavoro del tuo oculista.

Le ferie sono finite e si torna al solito tran tran: ricomincia il lavoro, riaprono le scuole… e tornano le Dieci copertine brutte.

Si riprendono abitudini quotidiane, come una sana colazione ricca di ferro.

dieci copertine brutte

Ci si torna a vestire di tutto punto.

dieci copertine brutte

Ci si dedica agli hobby trascurati nei giorni estivi.

dieci copertine brutte

Si ricomincia anche a fumare. Ma con moderazione.

dieci copertine brutte

E a mangiare porcherie. Con evidente minore moderazione.

dieci copertine brutte

Si tornano a frequentare i parenti.

dieci copertine brutte

E i vecchi amici.

dieci copertine brutte

Senza dimenticare di portare fuori i cani.

dieci copertine brutte

Tornando la sera a casa dal lavoro, però, si possono fare incontri inaspettati e poco piacevoli.

dieci copertine brutte

E allora non resta che rifugiarsi nell’abitudine più antica dell’uomo.

dieci copertine brutte

 

 

 

7 commenti

  1. Tex Williams è la versione di Wolverine fumatore. E’ l’unica cosa chiara di questo fotoromanzo. Per il resto perché Heino ha spaccato la legna? Perché il tipo sulla copertina di Porter Wagoner ha quella espressione indifferente? Chi l’ha detto che è il marito? Potrebbe essere l’amministratore di condominio, che per il tipo seduto sarebbe peggio che se fosse il marito.

Rispondi a thespointblog Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.