I supereroi nelle copertine degli album (1ª puntata)

16/11/2016 7 Di Luca Divelti

Nel corso degli anni le cover più iconiche degli album sono state spesso parodiate. Stavolta ci concentriamo su quelle con i supereroi come protagonisti.

purpleghost

Partiamo dall’immagine di copertina, in cui Ghost è passato a prendere Apollonia, sperando che la Purple Rain non gli spenga la fiammella.

purplebatgirl

Anche Batgirl approfitta e si va a fare un giro con Batman (accanto la cover originale con Prince).

Restando nell’ambito motociclistico, possiamo trovare Ghost che si adatta alla perfezione alla cover dei Deftones (soprattutto grazie a quel genio che è Uwe De Witt, autore della maggior parte di queste opere).

Lo ritroviamo infiltrato anche in Blue Lines dei Massive Attack.

E a fare da cerino per i Rolling Stones in Flashpoint.

Ghost appare anche nella parodia di Autobahn dei Kraftwerk.

ghostkraftwerk

Un pò contromano, se vogliamo fare i precisi.

Ed anche in quella di Abbey Road dei Beatles.

ghostbeatles

Portandosene via la metà.

I Beatles tornano con una cover con Conan protagonista.

conan_beatles

E con ben tre con i Fantastici Quattro.

Il gruppo appare anche nel Greatest Hits dei Blur.

ffblur

E in Hot Space dei Queen.

Sono anche protagonisti di alcune cover dei Pink Floyd.

thingfloyd

torchanimals

Il maiale di Animals stavolta è finito allo spiedo.

ffwish

Qui assieme al Dottor Destino in Wish you were here.

Victor Von Doom si prende l’esclusiva in un’altra copertina dei Pink Floyd.

doompf

The Division Bell.

E nell’omonimo degli Iron Maiden.

Anche Iron Man (giustamente) dice la sua.

ironmaidenman

Così come Spawn, Magneto, Darth Vader e Skeletor.

Chiudiamo la prima parte così come abbiamo iniziato, e cioè con una copertina di Prince, direttamente dal suo album omonimo, stavolta in versione Luke Cage.